Dal Cubo Test al Cronometro

di Raffaello Bonghi

Dopo aver parlato qualche settimana fa di come realizzare un campo da minisumo, adesso è il turno di parlare di tutto ciò che serve per riuscire a fare delle comode prove in casa o poter realizzare gli eventi.

Gli elementi che risultanto di assoluta importanza sono senza dubbio il campo da Minisumo che è possibile costruire seguendo il seguente link: Costruiamo un campo da minisumo

Gli altri elementi che servono per poter provare il robot sono:

  • Cubo Test
  • Controllo dimensioni Minisumo
  • Bilancia
  • Cronometro per verificare i tempi del robot

Adesso costruiamo ed analizziamo ogni singolo punto presente nella lista.

Senza dubbio il cubo test è utile per poter verificare il nostro minisumo sul campo e poter vedere l’effettiva funzionalità del robot nella ricerca dell’avversario e poter comprovare per quanto riguarda i giudici le effettive funzionalità del robot.

Il cubo per i test

Il Cubo Test che ci appresteremo a costruire avrà il lato di 10 cm ed un peso di circa 500g, per riprodurre le misure ed il peso massimo di un possibile robot che potrebbe costutire da avversario.
Quello di cui avremo quindi bisogno sarà di:
Due sezioni da 10 x 10 x 5 cm queste il più possibile vicine al peso di 250g a parallelepipedo.
Ed infine della colla vinilica per permettere una corretta adesione delle sezioni.

Il risultato che avremo sarà questo:

cubo Montato

cubo Montato

Da adesso infatti potremo abbellire il nostro cubo, se necessario o per nostro piacere, io ho risolto rendendolo simile al famosissimo cubo di rubik. Infatti con la scusa delle faccie colorate è possibile verificare la riflettività del sensore infrarosso con colori differenti.

Per poter far ciò ho colorato con il colore di fondo nero opaco il cubo e dopo aver fatto ciò ho tagliato 9 quadrati da 3 cm di lato per i seguenti colori:

  • Rosso
  • Giallo
  • Blu
  • Bianco
  • Verde
  • Arancio

Il risultato finale è il seguente:

Cubo Rubik

Cubo Rubik

Scatola per la verifica delle dimensioni

Adesso è il turno di spiegare l’utilizzo della scatola per la verifica delle misure del robot.
Questo infatti è molto utilizzato dai giudici di gara per poter controllare che il robot rispetti le misure prestabilite dal regolamento: 10 x 10cm di base.

Per poterlo costruire utilizziamo le seguenti sezioni di multistrato da 8 mm
2 da 10 x 11,5 cm costituiranno i laterali corti
3 da 11,5 x 11,5 cm costituiranno la base ed i laterali lunghi.

Dopo averli assemblati usando dei chiodi o della colla vinilica, dovremo trovarti di fronte questa struttura:

Verifica Dimensioni

Verifica Dimensioni

La bilancia ed il cronometro

Gli ultimi elementi che ci mancano da verificare sono la bilancia e un cronometro per i tempi di gara.

Per quanto riguarda la bilancia questa possiamo utilizzare quella che usiamo in cucina o che vendono nei negozi di elettrodomestici. Ricordo che è consigliato che la bilancia abbia un massimo di errore di 1grammo in modo tale da evitare misurazioni distorte del robot e trovarci il robot fuori regolamento.

Bilancia

Bilancia

Il cronometro che possiamo usare può essere quello del nostro cronografo o se ne abbiamo uno possiamo usare quello presente in foto.

Cronometro

Cronometro

Rispondi